Zadar

ZADAR

La “piccola Roma croata” è circondata da ben 5 parchi nazionali. Paklenica, Kornati, Laghi di Plitvice, Cascate del Krka e Velebit Settentrionale. Questa città ha pensato anche a coloro che vogliono divertirsi di notte, quando finisce il movimento sulla spiaggia. Per gli amanti della cultura c’è l’Estate di Zadar e le serate musicali della Chiesa di S.Donato. per quelli che di notte non vogliono dormire, ci sono la discoteca “Forum”, i club “ Gotham”, “Arsenal”, e numerosi bar che offrono occasioni per il divertimento.

Le spiagge sono per lo più ghiaiose e adatte alle famiglie con dei bambini piccoli. Per coloro che desiderano il massimo comfort, ci sono le spiagge degli alberghi con le terrazze cementate, dove si possono noleggiare ombrellone e sdraio.

Celebre e unico a Zadar è una particolare istallazione urbana sulla riva istriana, in posizione di punta sulla penisola, accompagnato dai suoni dell’organo marino, si accende il Saluto al Sole, opera dell’architetto Nikola Basik. Il Saluto al Sole si compone di trecento lastre di vetro a strato multiplo disposte allo stesso livello del lastricato in pietra preesistente a forma circolare dal diametro di 22 metri. Sotto i vetri conduttori vi sono i moduli solari fotovoltaici attraverso cui si crea un idioma simbolico con la natura con il fine di accogliere la comunicazione sonora dell’organo sul mare da un lato e quella della luce dall’altro.

L’organo sul mare, opera dello stesso architetto, si trova nelle vicinanze del nuovo approdo per le navi da crociera nel complesso della riva di Zadar. Questo posto è un insieme delle idee ed abilità umane collegate con l’energia del mare, delle onde, della bassa ed alta marea un posto per rilassarsi, pensare e parlare accanto ad un concerto dai toni mistici dell’orchestra della natura. I scalini di pietra si estendono lungo i 70 metri della costa, divisi in sette sezioni di dieci metri ciascuna. L’aria si porta spinta dalle onde da un profilo più largo ad uno più stretto per avere l’accelerazione e produrre il suono nei pifferi situati nei corridoi al di sotto della passeggiata, dai quali il suono esce nello spazio della passeggiata.