Porec

POREC

Sulla costa occidentale dell’Istria, la costa di Porec è lunga 37 km, dalla valle del fiume Mirna a nord fino al profondo Canal di Leme a sud. Le spiagge pulite e i numerosi isolotti sono il simbolo di Porec. L’isola più grande e bella di Porec, Sv. Nikola, protegge il porto della città. Sull’isola, la torre rotonda che risale al 1402 è uno dei più vecchi fari nell’Adriatico. La zona è bassa e collinosa con una vegetazione lussureggiante e con boschi di pini che si estendono spesso fino al mare. Più di 200 villaggi intorno a Porec hanno mantenuto quello stile così tipico dell’Istria. Funtana e Vrsar – Orsera si trovano nella zona sud della regione di Porec. I centri turistici sono: Lanterna, Ulika, Cervar – Porat, Materada, Brulo, Plava Laguna, Zelena Laguna e Bijela Uvala. Passatempi sportivi come tennis, barca a vela e scuba (immersioni subacquee), manifestazioni culturali, concerti e feste arricchiranno la giornata di ogni ospite dell’Istria e di Porec. E quando il sole finalmente scende verso l’orizzonte, il piacere dell’estate sarà completato con le delizie della buona cucina istriana. Città della cultura, dello sport, e del divertimento, pluripremiata per la sua pulizia e il modo in cui è curata. Da piccola cittadina costiera, Parenzo è cresciuta fino a diventare un’attraente destinazione turistica che si differenzia dalle altre per la grande attenzione che si pone alla cura del posto, per la varietà delle strutture alberghiere, per la moltitudine di eventi e attività e per l’offerta che si adatta ad ogni singolo ospite.