Nicosia

NICOSIA ( LEFKOSA )

Nicosia e’ il nome dato dai francesi alla citta’.Originariamente, secondo fonti assire, era chiamata Ledra.

Nel 300 A.C. il principe Lefkos ( figlio del re egiziano Ptolemy ) ricostrui’ la citta’;da cio’ deriva il nome di Lefkosa ( Turco ) o Lefkosia ( Greco ). Durante il periodo Lusingano, la citta’ fiori’ notevolmente diventando capitale dell’isola.

Furono eretti palazzi e chiese e la popolazione crebbe notevolmente.

Questo glorioso periodo fini’ con l’avvento dei veneziani, nel 1489, che distrussero gran parte dei monumenti per erigere mura di cinta come difesa dall’invasione ottomana.

Le mura della citta’ vecchia, tutt’ora intatte, sono uno dei monumenti storici di maggior interesse.

Gli ottomani riuscirono a conquistare la citta’ nel 1570 e le darono un nuovo vigore. Costruirono bagni, moschee e molti altri edifici.

Nicosia e’ divisa in due settori dalla green line : quello turco a nord e quello greco a sud. E’ stata l’ultima capitale divisa dall’Europa. E’ la citta’ piu’ densamente popolata dell’isola noche’ il maggior centro culturale ed artistico dell’isola.

Nel centro storico ci sono esemplari incantevoli di architettura gotica e ottomana tra cui :

il MEVLEVI MUSEUM ( convento settecentesco dell’ordine dei Mevlevi ) , SAMANBAHCE HOUSES, LA COLONNA VENEZIANA, LA BUYUK HAN ( Grande Locanda ), la moschea SELIMIYE sono solo alcuni esempi.

Molti di questi edifici sono stati recentemente ristrutturati grazie ad un piano edilizio.