Isole

Un quinto dell’intero territorio della grecia è rappresentato da isole.

Se ne contano almeno 20.000 di cui però quelle abitate sono 167.

Tutte queste isole sono suddivise in tanti arcipelaghi che circondano la grecia continentale.

 

ISOLE IONICHE, le isole prospicienti la costa italiana, tra le quali le più famose: CORFU’ CEFALONIA LEFKADA PAXOS ITACA  ZANTE e KYTHIRA

Corfù:

Ricca di storia e di naturali bellezze, corfù è nota per essere mitologicamente stata il rifugio di ulisse e storicamente un punto strategico per il dominio dell’adriatico.
Dall’epoca dell’occupazione di Costantinopoli nel 1204, corfù andò ai veneziani e fu per tre secoli la Gibilterra dell’Adriatico,baluardo della cristianità contro la potenza ottomana. In seguito la dominarono i francesi e quindi gli inglesi, per poi tornare alla Grecia nel 1864.
La capitale conserva molteplici vestigia del passato che riportano alla dominazione veneziana,infatti passeggiando tra le sue stradine si incontrano campi, campielli e alte case con balconi e persiane in ferro battuto che ricordano le architetture della citta di Venezia.
Numerose sono le bellissime spiagge dorate e i villaggi che si affacciano sul mare.
Le migliori spiagge si trovano sulla costa di nord est, tra le più belle si possono annoverare le spiagge di Aghios Georgios, Aghios Gordis, Barbati, Kalami…
Inoltre da vedere sono le località di Gouvia e il suo porto turistico, Dasia e Ipsos preferite dai giovani, Paleokastritsa con il suo monastero e le rovine di un antico monastero bizantino.

 

Cefalonia:

E' l’isola più grande dello ionio con le sue coste prevalentemente rocciose con insenature promontori ma anche con le sue distese di sabbia. Il nome deriverebbe da Kefalo, figlio di Dione e Diomedea cui Anfitrione donò un’isola. Come tutte le isole dello Ionio, Cefalonia conserva i tratti delle varie dominazioni, dai romani ai normanni, i pisani, veneziani, turchi, i francesi e gli inglesi.
Argostoli è la sua capitale, antico porto che conserva influssi architettonici veneziani; ora città moderna in quanto ricostruita in seguito al terribile terremoto del 1953.
Kastro è invece l’antica capitale veneziana, sono interessanti la biblioteca korgialenios e l’archivio storico
Lixouri è la seconda città per importanza, anch’essa ha subito le devastazioni del terremoto.
Fiscardo pittoresca cittadina è l’unica località scampata al terremoto
Sami è il porto internazionale dell’isola.
Le sue spiagge più belle sono Myrtos, Lourdata, Aghia Efimia, Skala Antisamos e Poros.
Caratteristica dell’isola sono i corsi d’acqua sotterranei con la conseguente formazione di grotte e  laghi salmastri sotterranei come Drougarati e Melissani.

Lefkada

Un tempo chiamata Santa Maura, Lefkada conserva le vestigia della tipica architettura della dominazione veneziana

Itaca

Piccola isola montuosa nota al mondo come patria di ulisse.

Zante

Zante o Zacinto è la più a sud delle isole ionie, vi naque il poeta Ugo Foscolo.

 

 

ISOLE ARGOSARONICHE

Meta del turismo degli ateniesi, in quanto sono le isole più vicine alla capitale, sono di origine vulcanica ma molto verdi e poco densamente popolate:

SALAMINA, EGINA, POROS, IDRA, SPETSES

 

Salamina

Separata dal continente da un solo braccio di mare largo due chilometri, è la piu grande d

elle isole del golfo. Famosa per la grande battaglia navale di Salamina che vide i greci vincitori sui persiani.

Egina

grazie alla sua importanza nell'antichità ci sono molti luoghi antichi da vedere, il più famoso e visitato è il tempio di Athena Aphaia e le rovine di un tempio dedicato a Zeus.

 

 

 

 

ISOLE SPORADI

 

L’arcipelago è formato da undici tra isole ed isolette, un tempo unite al continente come suggerisce la loro vicinanza alle coste di Evia e del Pelion.
Sono isole molte belle con splendide spiagge. Moltissimi pini e macchia mediterranea fanno da cornice alle acque limpide azzurre e verdi del mare egeo.
Le quattro isole principali sono SKIATHOS SKOPELOS ALONISSOS e SKYROS

 

Skiathos

Sono settanta le spiagge, in prevalenza sabbiose, che circondano Skiathos.

L’isola ha avuto un passato di importante centro di costruzione di navi grazie anche all'abbondanza di foreste di pini sull'isola ma ora è centro di divertimento.
Nel 2008 sull'isola di Skiatos e in quella vicina di Skopelos è stato girato il film Mamma Mia!

 

 

Skopelos

E' l'isola degli alberi d'ulivo e dei pini, con una ricchissima vegetazione. E’ molto adatta a famiglie ed a coloro che cercano un ambiente tranquillo e uno stretto contatto con la natura.
L’atmosfera è comunque animata dai molti locali aperti sino a tarda notte.

 

Alonissos

Le acque di Alonissos sono riconosciute come le più pulite e limpide in assoluto del mar Egeo, quindi ognuna delle spiagge dell’isola gode di questo notevole valore. Tutte appartate e tranquille, solo alcune sono leggermente organizzate nel totale rispetto dell’ambiente naturale. Alonissos si trova all'interno del primo parco naturale della Grecia.

 

Skiros

Bella ed appartata, Skyros conserva il carattere schivo. Il suo meraviglioso capoluogo, con le mura veneziane quasi intatte ed il museo archeologico, è assolutamente da visitare.

 

.